luce ed ombra

5 03 2007

In questa notte dolcemente mi nascondo in attesa del momento in cui mi troverai. Tu, mia luce Che nulla vedi se non cio’ che illumini. Tu mia fioca salvezza Mia brillante armonia. Tu che sei cosi’ distante, spegniti un istante per riaccenderti con me. Cercami nel buio Annaspa nella nebbia Corri veloce, come solo tu puoi fare, prendimi e spegniti con me. Io, tua sola ombra, ti seguirò per sempre.

Annunci

Azioni

Information

10 responses

5 03 2007

 
Buongiorno Iron
 
innanzitutto ben svegliata nel caso…
 
Ho visto le tue immagini….non lo faccio quasi mai
la mia è stata una mera curiosità…comunque ho
notato il tuo spirito metal….
 
Mi fa piacere che hai apprezzato il mio space
spero di rivederti ancora…naturalmente quando
ti va…se ti va…
 
Besos….chica
 
ßLµeMaN
 

5 03 2007
яəδяůм

non capisco se sono io o se è il tuo blog che visualizza male l\’intervento..buh…vabè…
ti lascio un salutazzo! ciauu sorella metalla \\m/

5 03 2007
Alberto

si,dai,approvo,carino come articolo,abbastanza poetico,lessico non troppo ricercato…basta a scrive cazzate e fingere che io ci capisca qualcosa di poesia,sono quasi analfabeta…dai è bella davè,mo vado,volevo salutà,notte tvb

5 03 2007
andrea

ERRANDO TRA LE NUBI
MI PERSI
LA NEBBIA SI DISCIOLSE
MI GIRAI E
RICORDAI…
wow grazie per il commento che mi hai lasciato
sei molto gentile e poi
abbiamo cose in comune
anche io suono la chitarra elettrica da ben 7 anni e poi anche a me piace il metal
anche se preferisco il rock
passa da me quando vuoi e se ti va puoi
prenderti il mio contatto lo trovi sulla colonna sinistra ciaooooooooooooooooooooo

5 03 2007
andrea

ERRANDO TRA LE NUBI
MI PERSI
LA NEBBIA SI DISCIOLSE
MI GIRAI E
RICORDAI…
wow grazie per il commento che mi hai lasciato
sei molto gentile e poi
abbiamo cose in comune
anche io suono la chitarra elettrica da ben 7 anni e poi anche a me piace il metal
anche se preferisco il rock
passa da me quando vuoi e se ti va puoi
prenderti il mio contatto lo trovi sulla colonna sinistra ciaooooooooooooooooooooo

5 03 2007
manuele

CIAO!!!!! ECCOMI DI NUOVO A TROVARTI!!!!!
GRAZIE MILLE PER I COMPLIMENTI E CMQ SE VOLEVI IL MIO CONTATTO LO TROVI SUL BLOG… NN M RICORDO DA KE PARTE L\’HO MESSO…. PERò C\’è… 🙂 SE LO VUOI è sedobremgoccie@hotmail.it
COMPLIMENTI PER LA POESIA…MOLTO CARINA!!!!!
SPERO DI RILEGGERTI IN FUTURO NEL MIO BLOG!!!!
CIAO E BUON INIZIO SETTIMANA!!!!!

6 03 2007
Matteo

ciao valeeeeeeeeee!!!!!!!!!!!!! madò però sorellina, quanta misantropia!!!! ok ke è nauseante essere tutti rose e fiori, le magliette rosa cn gli strass e le paste le lasciamo ai truzzi di merda! ma ogni tanto ci vuole un pò di cazzeggio spensierato x godersi la vita… certo ke nel mio caso è una patologia, perciò meglio nn abusarne XD a san patrizio ci sfasciamo, conto sulla tua collaborazione ok? bella vale, TE VOGGHIE TANT BBE\’!!! ;-)METAL UP YOUR ASS

7 03 2007
Giovanni

Sai?
Non l\’ho capita.
si, si la poesia non va capita va sentita però questa neanche l\’ho sentita… "tu che sei così distante/ spegniti un istante/ per riaccenderti con me" qual è il nesso tre queste frasi? e poi, restando nella metafora, come mai, invece di accenderti sei "sola ombra" (ultimo verso)?
Cosa devo dirti, sarà che ormai mi sono abituato ad emozionarmi sempre quando leggo una tua poesia ma questa non mi dice proprio niente… TVFBBè!!! 🙂

Giovanni

7 03 2007
valeria

x giovanni. lui è la mia luce, io sono la sua ombra. non potremo mai incontrarci, siamo nati per essere distanti, per non incontarci mai.
io chiedo alla luce di spegnarsi per un istante, così anche lui diventerà ombra e potremo essere uniti almeno per un attimo.
così, chissà, magari poi potremo riaccenderci insieme e io sarò luce.
ma la luce non vede nulla se non ciò cheillumina, ed io, ombra, non potrò mai essere vista.
così sarò costretta a seguire la mia luce per sempre, come l\’ombra che segue il corpo di una persona. la segue, ma nn potrà mai essere toccata.

7 03 2007
Giovanni

Giuro non l\’avevo capito
Ora si spiega tutto! Penso cmq che questa poesia rappresenti un cambiamento rispetto alle precedenti, mi riferisco a quella fase durante la quale scrivevi poesie diciamo così "espressioniste", che parlavano di emozioni fugaci pietrificate in immagini di grande impatto, per passare a poesie più "ragionate", caricate di un maggiore classicismo e (secondo me) minore spontaneità. Ma resti sempre la mia poetessa preferita! 🙂 TVFBBè

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: