anche io sto impazzendo!

8 03 2007
questa sera ascolto i secret garden e mi faccio avvolgere dalla mia tristezza che in questi giorni non mi abbandona. l’unico modo che ho per essere meno triste è andare incontro a Lei, la signora tristezza, sorella della Sig ansia, della Sig paura, della Sig suprema disperazione.
sono una famiglia molto numerosa.. ma perchè si sono imparentate con me?
il fatto è che ci sono troppe cose che ho dentro e che non posso dire e ciò mi sta uccidendo. sappiate che non reggerò a lungo questa situazione. io non so fingere, non ne sono mai stata capace..eppure l’ho fattoper anni. penso che presto esploderò e tutto ciò che ho costruito mi cadrà addosso come una valanga di fango. il fango. è un materiale che ha personalità, espressività. è malleabile, ma resta sempre fango. è sporco, umido, ma sincero. avete presente i bambini piccoli che quando vedono qualcosa che non vogliono vedere si chiudono gli occhi perchè hanno paura?
in non l’ho mai fatto! ho gridato, e poi mi sono tappata le orecchie per non udire il mio grido! invece c’è qualcuno che anche ora, che non è più un bambino si chiude gli occhi con le mani e non guarda. avrà paura? o la scena che gli si presenta dinnanzi è troppo brutta e non vuole guardarla? non lo so. la verità è che forse sono io che chiudo gli ochhi a quella persona e gli impedisco di vedere, perchè forse ho più paura di lui. ho così paura che lui chiuda gli ochhi che preferisco chiuderglieli io, perchè sono una vigliacca. perchè amo fuggire. si adoro fuggire. ma da tutte le mie fughe ho imparato qualcosa. ho imparato che ciò da cui fuggi ti segue, non smetterà mai di seguirti. così arriverà il momento in cui dovrai fermarti per riprendere fiato, si dovrai per forza fermarti, e a quel punto ritroverai ciò da cui sei fuggita proprio accanto a te. ti abbraccerà, ti stringerà forte e non ti lascerà andare mai più.
non posso fuggire ancora, ma non posso nemmeno prendere la rincorsa e gettarmi ad occhi chiusi nel vuoto. non so se avrò le forze di volare di nuovo. o di cadere a terra e di rialzarmi ancora. troppe volte le mie ginocchia hanno retto un peso non indifferente.
forse dovrei solo camminare per scorgere cosa c’è davanti a me. ma non posso farlo. non riesco a vedere bene. la mia vista è annebbiata. le mie gambe vogliono correre il mio cuore con le mie gambe, ma la mia testa vuole solo voltarsi e fuggire, o restare ferma e aspettare che venga da me. ma se non dovesse venire? io allora cosa farei? resterei bloccata tra il baratro del nulla e una strada che si apre dietro la mia testa e io non potrò più voltarmi perchè sarò sempre attratta dalla forza di gravità che viene da quel baratro.
quindi cosa fare? l’unica è buttarsi. ma prima resterò ancora un po a guardare.. osservare il mondo dalla patina offuscata davanti ai miei occhi. osservare il mondo coperto da una nebbia fitta e grigia. osservare il tuo volto e scavare nelle tue guance, nelle tue pupille, nel tuo mento. osservare le tue gambe che ora sono così diverse. osservare il tuo torace che ora è così diverso. osservare il tuo volto, che così, pallido e cifrato, mi sorride e si volta verso un altro volto. quale volto vorrai? il suo? il mio?
nessuno?
l’uomo non è un isola.
io non sono un isola.
e a volte vorrei solo distruggere tutto, tutto ciò che ho intorno, così che non esisteranno più dubbi o certezze. tutto avvolto da un nichilismo che è nuova vita. distruggere te e tutti i miei dubbi. distruggere anche lui, e il mio passato. distruggere così ogni archè. distruggere il dolore, le certezze e le incertezze. distruggere l’odio, l’amore, il disprezzo, l’indifferenza. distruggere ogni vita umana.
ogni forma di esistenza anche primordiale e regnare così in questo nuovo mondo oscuro. io sola regina delle tenebre e dei ghiacci del nord.
ma come ho detto, l’uomo non è un isola. anche io avrò bisogno di ricreare tutto ciò che ho distrutto. avrò bisogno di ricreate i miei dibbi, le mie incertezze, il mio dolore.
mi mancheranno le mie parenti, la signorina ansia e la signora disperazione, moglie del signor dolore.
mi mancherà l’amore e il non sapere cosa fare. buttarmi nel vuoto? fuggire? agire? fingere? aspetatre? sognare?
mi mancherebbe tutto questo.
mi mancherebbe il tuo volto, che così pallido e sfuggente, mi sorride. mi mancherebbe l’altro volto verso il quele ti eri voltato dopo aver guardato il mio. mi mancherebbe la voglia di uccidere, perchè nessuna forma di vita da estirpare ci sarebbe.
ti prego.. dammi un segno.
smetterò di coprirti gli occhi se è questo quello che vuoi.
ma dammi un segno.
e ti prego!!! non coprirti gli occhi tu stesso! non farlo con me. fallo col mondo intero. ma ti prego, non con me!!!!
da troppo tempo sono un ombra! solo un ombra!
 
 
Annunci

Azioni

Information

2 responses

8 03 2007
Fabio

Delirio!!!!

9 03 2007
Thor

Tua è la scelta di fuggire
tua la scelta di soffrire
e solo tu puoi porre fine a questa agonia
fuggire è inutile, non si scappa da se stessi
se pensi che peggio di così non possa andare, sii cosciente che esiste molto di peggio: il rimpianto.
l\’esser tormentati vita natural durante dal rimorso di non avere compiuto certe scelte, di non aver combattuto fino in fondo.
Non ha importanza vincere o cadere, vivere o morire.
Ciò che conta è come siamo vissuti, come ci siamo battuti.
il resto son filosofia da supermercato
se veramente pensi che ne valga la pena tenta la sortita, combatti fino all\’ultimo.
qualunque sia l\’esito la parte spirituale nel profondo del tuo cuore saprà che hai fatto tutto ciò che era possibile fare
e ti darà pace
inizia a fuggire dalla serenità e ti ritroverai a fuggire dalla vita
e non attendere segni dagli altri, non far dipendere il tuo destino da qualcosa che non sia sotto il tuo controllo
decidi TU di dare segnali e parole inequivocabili
meglio la certezza anche negativa di quello stato di sospensione che ti conduce ad esser un\’ombra,
pallido spettro di te stessa
con l\’augurio di ogni bene
Vis et Honor

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: