Dualismo

2 02 2010
DUALISMO

Questo pezzo di me
che adesso scrive
dice "t’amo" e soffre.
Chiude gli occhi e vede te,
apre gli occhi e grida!
Questa metà di me
(un me che non ha meta)
si distende sulle rive di un ricordo
e si nutre del tuo sguard,
ode battere due cuori nel silenzio della notte;
again.

Questo pezzo di me
che scrive ora
respira l’aria del mattino
e sorride al cielo utopico.
Chiude gli occhi e vede
strade ignote ancora da percorrere,
volti diversi e luoghi inesplorati.
Questa meà di me
(un me che ha troppe mete)
Si alza in piedi e corre via
lontano, dimentica di tutto.
Ode parole nuove di lingue che non sà;
again.

Annunci

Azioni

Information

2 responses

11 02 2010
Giovanni

che bella, questa!Trovo particolarmente significativo l\’enjambement tra il terzo e il quarto verso della prima strofa, perchè non lo ripeti anche nella seconda, come ripeti \’again\’?Lo trovo significativo perchè mettere due verbi (\’scrive\’ e \’dice\’) attaccati ma separati dall\’enjambement fa pensare a due volontà divergenti tra cui c\’è rottura.c m q, in generale, FURIA ENJAMBEMENT!! AHAHciao

11 02 2010
valeria

giova, giova… se non ci fossi tu!!! com\’è bello ogni tanto sentire qualcuno che parla di enjambement e capisce e sente dentro di sè la poesia!!!! comunque grazie del consiglio, hai ragione… questa l\’ho buttata là così. Tutto poi sarà soggetto a rivisitazione.:)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: